modificato 26/02/2017

 

Notiziario parrocchiale

Correlati: CPP e CAE, ermeneutica di rottura, teoglib, cadudem, Leitmotiv

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Pongo DOMANDE di CHIARIMENTO relative ad alcune riflessioni (stampate sul foglio settimanale parrocchiale fino alle dimissioni 2013 del gruppo guida sedicente profetico) al fine di ottenere esempi dall’autore che aiutino a discernere laddove le interpretazioni di alcune allusività potessero confonderci.

E’ importante che tu legga questa spiegazione, per capire le ragioni di questa pagina.

 

 

Le risposte hanno esaudito la richiesta di chiarimento?

Purtroppo sto ancora attendo risposte con gli esempi chiesti, mentre il 26/11/2011 l’autore mi rispose piccato prendendosela con le mie domande «sono stanco ... vengo letto e bollato (in verità apertamente solo da te) con parole, francamente, che hanno ben poco di evangelico; parole cattive nei miei confronti», e il giorno dopo stampò questo sermone-denuncia sul foglio settimanale.

Mi proposi dunque di diradare i QUESITI veicolanti richieste di esemplificazione a chiarimento di allusività che ritenessi confondenti.

Ma fratelli di fede mi chiedono ancora spiegazione e dunque, seppure più raramente, chiederei ancora se non fossi sicuro di interpretare correttamente: perché ancora? Siccome “tra il dire e il fare ci sarebbe di mezzo il domandare”; quantomeno chiederei per me, perché per gli altri che chiedono a me egli mi dice “mandali direttamente da me”.

 

 

31/03

2013

Pasqua

Sul questo numero pasquale del notiziario settimanale leggiamo sermone di forte catechesi: La resurrezione non è dimostrabile né umanamente sperimentabile. Così come la fede. Se ne possono percepire sensazioni, emozioni, suggestioni, ma non prove; pretende di esser creduta, non verificata, poiché tratta di qualità, non di modalità”. [CzzC: all’autore tento questa correzione fraterna che paleso anche ai responsabili locali di catechesi cattolica].

13/01

2013

Pongo due domande all’autore per avere esemplificazione in aiuto al discernimento delle allusioni in relazione a questo notiziario «il passato, per donne e uomini orientati alla novità, qui e ora, non può più trovar spazio. In modo definitivo».

01/12

2012

Martin Werlen, abate dell'antico monastero di Einsiedeln, cita il cardinale Martini che vedeva «nella Chiesa di oggi così tanta cenere sopra la brace che spesso mi assale un senso di impotenza»”. [CzzC: pongo 2 DOMANDE ad Ale].

18/11

2012

«Se in questi anni, accanto alla giusta battaglia sui temi di BIOETICA, il mondo cattolico avesse condotto, con la stessa martellante insistenza, una lotta per una più equilibrata politica riguardo alle retribuzioni pubbliche e per una lotta senza quartiere contro l'evasione fiscale da parte dei più ricchi, forse non ci troveremmo a questo punto». [CzzC: pongo una DOMANDA ad Ale].

21/10

2012

«Talvolta sembra proprio che chi dovrebbe servire, al contrario, alla fine risulta sempre il più servito. L'ordine gerarchico, sia civile che religioso, non si distingue in verità in questo; il potere sembra accomunare gli uni e gli altri, facendo solo piegare la testa». [CzzC: pongo 2 DOMANDE ad Ale].

15/04
2012

Leggo dal notiziario parrocchiale della Domenica in albis (Tommaso incredulo): «in verità, chi dubita in fondo non ha ancor smesso di sperare». [CzzC: ritengo questa una sublimazione utile al dialogo con i maestri di dubbio, sperando che siano altrettanto teneri con chi educa fondandosi su certezze, magari credente in quelle rivelate oltre che in quelle dimostrabili scientificamente].

18/03

2012

4ª Dom di Quaresima «non c'è da accanirsi contro il mondo né da pensare a eterne contrapposizion[CzzC: pongo ad Ale 4 DOMANDE in aiuto al discernimento di queste raccomandazioni].

20/11
2011

Festa di Cristo Re: Carità solo materiale. «Dio è realmente presente in ogni affamato, in ogni assetato, in ogni straniero, in ogni ... SOLO su questo riconoscimento saremo giudicati alla fine dei tempi». [CzzC: chiedo: SOLO su questo? Qui intero]

30/10

2011

31ªDom del T.O «Altro che eccellenze, eminenze, santi padri; altro che bandierine bianche e gialle, stole e ostensioni, privilegi ed esenzioni». [CzzC: Ale conclude il sermone chiedendoci: “a quando tutto questo?” Gli rispondo. qui intero]

02/10

2011

27ªDom. del T.O. Parabola dei contadini che uccidono il figlio del proprietario: il commento di Ale paragona quegli assassini a coloro che si ritengono "depositari unici del Bene affidatoci da Dio" i quali potrebbero "essere addirittura rimpiazzati da altri contadini in grado di far fruttificare meglio il campo!" [CzzC: chiedo ad Ale il nome di qualche contadino; qui intero]

22/05

2011

5ª Dom di Pasqua : "Ricordiamocelo, quando pensiamo di essere noi, le nostre storie, le nostre STRUTTURE, le nostre TRADIZIONI, la VERITÀ tutta intera! E quando pensiamo di doverla difendere con le ARMI dell'orgoglio, della FORZA, dell'IMPOSIZIONE … Mi piace pensare a questa "stereofonia divina", soprattutto in tempi di grandi OMOLOGAZIONI e di pericolose CONGETTURE contro qualsiasi ALTERITÀ, umana e spirituale.". [CzzC: chiedo che ci faccia il nome di qualche Pastore unito al Papa che induca pericolose congetture; qui intero]

15/05

2011

4ª di Pasqua : "VERBI nuovi ... ascoltare, perdonare, accarezzare, piangere ... ripensiamo con coraggio al nostro compito di mettere in pratica i verbi NON NEGOZIABILI dell'Evangelo". [CzzC: chiedo ad Ale che esemplifichi le allusioni. qui intero]

30/01

2011

4ª Dom del T.O.: "Per questo le otto proposizioni" delle Beatitudini "possono anche destabilizzare il QUIETO VIVERE della fede e la sicurezza del LEGALISMO STRUTTURALE. Perché chiedono a noi di ritornare ad essere piccoli anawin ... se vogliamo che il cristianesimo riprenda vita e perda le sue caratteristiche di POTENZA, di PRESTIGIO e di SUPREMAZIA che noi gli abbiamo STATUITO. In fondo è proprio l'abbassamento umano di Gesù a costituire l'incarnazione di queste PAROLE, le UNICHE, tra le INFINITE, ancor'oggi, davvero NON NEGOZIABILI.". [CzzC: chiedo ad Ale un esempio di Pastore trasgressivo; qui intero]

03/10

2010

 

27ª Dom del T.O.: "GENTE IMPEGNATA, seria, generosa, che non esita a farsi in quattro quando c’è bisogno di fare qualcosa in parrocchia. Gente puntuale, competente, che non lesina tempo ed energie. Gente che dedica uno spazio consistente alla preghiera  e che, essendo ragionieri nati, ..." ...  "Dio si infastidisce davanti a questa contabilità". [CzzC: il testo è tratto da altra fonte (non citata, modo Augias pro Mancuso), e manipolato per schiaffeggiare diligenti collaboratori della Parrocchia; qui intero]

13/12

2009

3ª Dom Avven : «Giovanni è un "duro", ma la vita del cristiano, oggi soprattutto, ha bisogno di essere seria, coscienziosa, "dura", anche in grado di scrostarsi di tutta quella serie di paccottiglie che la rendono dolce, innocua, inoffensiva, senza nerbo». [Come al solito "in cauda venenum"; x fustigare chi? i troppo assidui mangiaparticole? I fedeli troppo Papa-succubi? Quelli dell'UNITALSI? La dolcezza delle suore di Madre Teresa o dei tanti che si curano dei paria e dei malati terminali senza essere abbastanza "duri" da sostenere la Teoglib? I cristiani incapaci di fare la lotta "dura" contro i governi a te invisi caro Ale? Rei perfino «della privatizzazione dell' acqua»? fammi esempi di paccottiglie per favore; qui intero]

06/12

2009

 

2ª Dom Avven.: «Giovanni ci invita a prendere sul serio la nostra fede, da viversi non semplicemente come un insieme di dottrine, quanto come una precisa e riconoscibile scelta di vita nuova, affascinata dal mostrare ad ogni creatura non certo le nostre storie quanto "la salvezza di Dio", gratuita, rivolta a tutti.». [CzzC: come al solito "in cauda venenum"; per le storie di chi guida oggi la Chiesa? Ti CHIEDO, Ale, il nome di un Pastore unito al papa che sia solo cantastorie e insegnante solo un insieme di dottrine; qui intero]

29/11

2009

 

1ª Dom Avven.: Waslala news3: «ci si incontra per vedere un film. Non un film qualsiasi ma il racconto del vescovo Oscar Romero. Beh, vederlo qui, con questi giovani, in questa situazione per alcuni versi molto simile, lascia senza parole. Ovvero, sei colto da sentimenti di  rabbia, verso i potenti, verso i governi, verso una chiesa istituzionale così assoldata al potere ...». [CzzC: perfino da un film, caro Ale, trai occasione per schizzare veleno contro la Guida della Chiesa, la Chiesa istituzionale? Ti chiedo pf se hai prove migliori di un film a supporto delle sue allusioni; qui intero]

22/11

2009

 

Cristo Re: Waslala news2: «siamo anche rimasti sorpresi di fronte alla richiesta di perdono "per quando abbiamo sprecato i doni della terra, per quando non abbiamo preso in considerazione il valore dell'acqua, per quando non abbiamo saputo condividere i beni gli uni gli altri". ...in una povertà estrema e in quelle condizioni di vita tanto disagiate, chiedere perdono per questi sprechi ci sembrava esagerato. Eppure, forse proprio questa gente, riesce a comprendere il significato di questi termini che spesso noi utilizziamo meccanicamente senza renderci conto del loro valore. In fondo, davvero nell'opulento nord del mondo abbiamo perso la dimensione della profezia e della novità. Il cristianesimo è diventato solo una serie di idee, concetti, teorie e dogmi da difendere. Qui, pur con tutti i diversi lati della medaglia, ci è parso di comprendere che si tratta "solo" di una vita diversa da vivere.». [CzzC: quel "solo" ripetuto e virgolettato è errato (perché si tratta anche di ALTRO), e trasuda acrimonia verso chi guida la nostra Chiesa. Se non intendi questo, caro Ale, spiegaci meglio documentando, facci esempi a riprova delle sue allusioni; qui intero]

13/09

2009

 

24ª Dom del T.O.: «La Parola ci dà la chiave di lettura di quell'alzarsi e di quel mettersi in moto: la chiave è la Croce; ovvero il contrario della potenza, il contrario del clamore, il contrario del possesso, il contrario del prestigio, il contrario del comando. Gesù è riconosciuto Messia non perché sedeva su un trono e neppure perché governava da palazzo, ma solo ed esclusivamente perché, attraverso la croce, ha dato prova del suo essere "servo" al servizio gratuito di ognuno e di tutti». [CzzC: chiedo ad Ale perché lasci surrettiziamente trasferire alla Guida della Chiesa cattolica la catilinaria delle contrarietà indirizzate ai governanti; qui intero]

28/06
2009

XIII del T.O.: «(... mi viene in mente, a questo proposito, come il noto padre conduttore [CzzC: Padre Livio di Radio Maria] di una celebre radio di chiesa abbia detto che con il terremoto dell'Abruzzo Dio "associava volentieri" gli uomini alle sue sofferenze! Per fortuna in Abruzzo la mancanza di corrente elettrica impediva l'ascolto della radio ...)». [CzzC: qui commento]

21/06
2009

XII del T.O.: «semplice proclamare assoluti, difficile fidarsi di lui». [CzzC: pongo ad Ale DOMANDE sul suo intendere la FEDE e il POTERE; qui intero]

31/5

2009

Pente coste: «quanta fatica nella Chiesa a mettere in pratica questa novità dello Spirito, quanta fatica nel lasciarsi guidare davvero dalla Parola di Dio più che dalle parole umane ... No, il tempo dello Spirito non sembra ancora arrivato. La Pentecoste non sembra abbia ancora scosso le nostre mura ...».. [CzzC: chiedo ad Ale il nome di un Pastore che più ci faccia fare questa fatica e che più impedisca alla Pentecoste di scuotere le nostre mura; qui intero]

01/03

2009

1ª Dom di Quar:  «Come è impervio questo cammino, anche per noi, oggi, sempre più avvinghiati da una infinità di parole, di sovrastrutture, di chiacchiere, di poteri e di cattiverie, di orpelli e di pregiudizi che, anche nelle nostre istituzioni ecclesiali, non riescono ancora a liberare l'autentico messaggio salvifico di Cristo». E A proposito di frère Charles d.F. «Utopia? Frutti immaginari? Sincretismo? Ancora oggi, dentro e fuori la chiesa, questa inquietudine provoca gli assetti, talvolta troppo ben stabilizzati, dell'istituzione» [CzzC: chiedo ad Ale qualche nome di pastore a supporto delle sue allusioni; qui intero]

07/12

2008

2ª Dom di Avv.«sono scomodi i profeti, ... sono donne e uomini innamorati di Cristo, ostinati nel cercare il suo Regno e la sua giustizia, pensieri che ancor oggi non coincidono facilmente con l'istituzione, civile o ecclesiale che sia» [CzzC: chiedo ad Ale qualche nome di Pastore a supporto delle sue allusioni; qui intero]

23/11

2008

 

Cristo Re : «la festa di oggi stride con ciò che vediamo, anche nelle nostre belle chiese: la nudità di un Uomo in croce è ancora coperta dall'oro dei drappi, la povertà non violenta del gesto ultimo di Gesù è ancora oscurata da un potere imperituro, il silenzio straziante del Cristo crocifisso è ancora sopraffatto da un turbinio continuo di parole e parole». Ad A.M. fa eco d.B. che sullo stesso foglio scrive (ma potrebbe essere la stessa penna?) «L'esercizio effettivo della solidarietà e l'aiuto concreto verso i bisognosi e sofferenti di ogni genere rappresentano l'unico criterio in base al quale ognuno di noi sarà giudicato davanti a Dio. ... Nel giudizio non si fanno questioni di preghiere, di riti, di pedaggi pagati al precetto festivo, non si accampano meriti derivanti dalla partecipazione a pellegrinaggi o alla recita delle novene. Il criterio è del tutto concreto, pratico, materiale». [CzzC: ad indizio che prima avrebbe potuto essere la stessa penna, il 02/08/2009, invece, d.Bepino scriverà che «Il bisogno di pane e il desiderio di Dio non sono la stessa cosa», il che mi appare + convincente. CHIEDO ad Ale qualche nome di Pastore a supporto delle sue allusioni; qui intero]

19/10

2008

 

XXIX del T.O.: «Come non pensare, proprio oggi, al concetto di LAICITA', intesa come spazio DI e PER tutti, e alla MISSIONE, intesa prima di tutto come TESTIMONIANZA personale?». Ad AM fa eco don Bepino che sullo stesso foglio scrive (ma potrebbe essere la stessa penna?): «Pacs, crocifissi nelle sedi pubbliche, leggi su aborto o divorzio, finanziamenti alla scuola privata, sistemi di investimento, otto per mille, sono tutti temi dove è necessaria, e da rispettare, la mediazione della coscienza individuale[CzzC: pongo ad Ale 2 quesiti su coscienza e laicità; continua ...]