ultima modifica il 01/01/2018

 

Deus Caritas Est - Dio è carità
da non confondersi con “la carità è Dio

Correlati: carità e misericordia nella verità senza confusione

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Armonia tra sapienza divina e la sapienza umana; altro che relegare Dio nel privato delle singole coscienze! O affermare che la carità è Dio, una carità solo materiale, unico criterio con cui saremo giudicati.

Testo INTEGRALE dell'enciclica; sintesi dell’enciclica; da Wikipedia.

Vedi anche Caritas in Veritate e il motu proprio del 2012 sul servizio della carità

Attenzione a storpiature, riduzioni e inversioni:

- la CARITA' è DIO (anziché Deus Caritas est) scritto qui da respons. caritas locale;

- saremo giudicati sulla CARITA' SOLO MATERIALE

 

 

01/01
2018

<youtu.be vat>: Fr1 su Maria madre di Dio: in queste parole è racchiusa una verità splendida su Dio e su di noi. E cioè che, da quando il Signore si è incarnato in Maria ... porta la nostra umanità attaccata addosso. Non c’è più Dio senza uomo: la carne che Gesù ha preso dalla Madre è sua anche ora e lo sarà per sempre: ... Dio è vicino all’umanità come un bimbo alla madre che lo porta in grembo ... saperci figli amati, specchiarci nel Dio fragile e bambino in braccio alla Madre e vedere che l’umanità è cara e sacra al Signore. Perciò, servire la vita umana è servire Dio e ogni vita, da quella nel grembo della madre a quella anziana sofferente e malata scomoda  ...

16/02
2016

<aleteia>: eresie farisaiche camuffate dallo zelo di “Cattolicesimi” ideologici di sinistra e di destra, farisei sempre pronti a condannare la giustizia, l'amore e la misericordia in nome delle regole. ..continua ... [CzzC: preghiamo per Papa Fr1, che tenga bene il timone e la rotta, parando le sventate da destra e da manca]

05/03
2015

<papaboys>: La prima Enciclica di Benedetto XVI: ‘Deus caritas est’. Tre encicliche in otto anni di Pontificato: due su una virtù teologale, la terza di dottrina sociale. In questo ambito il magistero di Benedetto XVI ha puntato sull’essenzialità e, al tempo stesso, sulla profondità. La Deus Caritas est si qualifica come “Enciclica sull’amore cristiano” ed è strutturata in due parti:

- “L’unità dell’amore nella creazione e nella storia della salvezza”

- “L’esercizio dell’amore da parte della Chiesa quale Comunità d’amore”.

Nella parte conclusiva, Benedetto XVI evidenzia alcuni insigni esempi di amore cristiano ad opera di Santi e Beati, che si sono tradotti in iniziative di promozione umana e di formazione cristiana.

23/06
2010

la CARITAS ITALIANA presenta l'Enciclica così: "Una cultura che è COMPLESSATA nei confronti di Dio: non c’è buona, equilibrata ARMONIA TRA DIO e l'UOMO, tra la sapienza divina e la sapienza umana. I più evoluti, i più moderni preferiscono RELEGARE DIO NEL PRIVATO DELLE SINGOLE COSCIENZE. In questa situazione difficile è urgente trovare una bussola, mettendo così nello zaino della nostra vita CIÒ CHE È ESSENZIALE. Essenziale è un rinnovato accordo con Dio, una rinnovata capacità di dialogo con la sua sapienza e il suo amore."

25/01
2006

<espresso>: “Deus Caritas Est”: l’enciclica spiegata dal suo autore. La prefazione di Benedetto XVI alla prima enciclica del suo pontificato. “La parola ‘amore’ oggi è così sciupata, consumata, abusata. Dobbiamo riprenderla, purificarla e riportarla al suo splendore originario...”