modificato 29/03/2016

 

Conciliarismo di rottura con lo spirito più che coi documenti del CV2°: esempi del Leitmotiv L2

Correlati: Leitmotiv, Guida petrina, spirito del CV2°, TN2

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Alcuni Leitmotiv ricorrenti nel frasario del dissenso cattolico denigrante il magistero petrino, come ad esempio l’L2 qui di seguito sintetizzato, mi paiono singolarmente assonanti con quelli di filo Massoni e filo Valdesi analogamente intentati:

Leitmotiv L2: CONCILIARISMO DI ROTTURA.

Additare i Papi GP2° e B16° come meno umani di Giovanni 23°, TRADITORI del CV2°, incapaci di coglierne lo SPIRITO, TRADIZIONALISTI azionanti CONTRORIFORMA e RESTAURAZIONE

Ma, ti prego, non prendere le coincidenze come prova di affiliazione, mentre questa pagina non vanta alcuna pretesa di esaustività o di imparzialità. Alcune battute del Leitmotiv L2:

- intendere il CONCILIO V2° come ROTTURA sul passato, non come riforma nella continuità;

- non è ancora attuato lo SPIRITO del CV2°, che sarebbe ben più importante dei documenti finali prodotti., per cui occorre un Vaticano III o un TN2 che cancellino definitivamente il Vaticano I e il TN1;

spetta ai TEOLOGI (manager della PAROLA) inclusi gli incompresi TEOGLIB, più che al Magistero sedicente pietrino, indicare al POPOLO di Dio come prendere coscienza (L2) della propria storia e come attuare la fede

 

 

Filo labari massonici

 

 

da popolare

 

Filo valdesi

01/04
2011

PROTESTANTESIMO, trimestrale della facoltà valdese (Dir. F. Ferrario, + P.Ricca, D.Garrone, ...):

- p105: "avvisaglie di RESTAURAZIONE...".

- p106: "Superare l'identificazione del CV2° con le sue decisioni definitive, riconoscere che il CV2° è stato più ricco e più articolato dei testi che ha approvato... Per una rigorosa acribia del CV2° occorre l'ermeneutica del Concilio-evento".

- p108: "è il TEOLOGO che aiuta il popolo di Dio a prendere coscienza della propria storia e della propria esperienza di fede".

- p115: inno alla TEOGLIB incompresa dai curiali romani.

 

Filo catt-adulto-democratici ed ermeneutica di rottura

25/10
2015

<radiovaticana>: ai divorziati risposati la Relazione finale del Sinodo dedica i punti 84, 85 e 86 tutti approvati con la maggioranza qualificata dei due terzi, anche se l’85 per un solo voto. Il cardinale Schönborn, arcivescovo di Vienna, ha osservato che a questo proposito la parola chiave è “discernimento”. [CzzC: odo Vito Mancuso Rai3TVh19 riassumere, screditando GP2 e B16 come quelli che, a differenza di Fr1, hanno interrotto il cammino del CV2°: ovviamente evita di ricordare che analogo discernimento aveva indicato anche GP2° con la FC «Sappiano i pastori che, per amore della verità, sono obbligati a ben discernere le situazioni. C’è infatti differenza tra ... continua»]

24/07
2014

Grigolli su VT#30p30 dopo aver megafonato un politologo che intesta gran parte dei drammi della sovrappopolazione all'enciclica Humanae Vitae di Paolo VI, aggiunge «Qualcosa, dopo quel memorabile 1968 di Paolo VI, è venuto a crescere. Più sottile, più umano, più penetrante».

24/04
2012

VTpag24: Per il vaticanista Sandri il CV2° ha riformato con continuità solo per alcuni aspetti, ma in quelli in cui ha innovato radicalmente pensa che non sia possibile - come pure si fa, a livello ufficiale - sostenere una continuità ... L'epoca delle deleghe in bianco, nella Chiesa romana, dovrebbe essere finita

 

 

da popolare