Paolo Ricca pastore valdese

«il Papa non ha citato il TRONO sul quale siede e davanti al quale i rappresentanti della Chiesa si sono INGINOCCHIATI UBBIDIENTI»

Docente alla <facoltàvaldese>: curruiculum vitae;

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 08/03/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Valdesi

 

↑2017.10.30 <espresso>: 30 anni prima di divenire Papa, Bergoglio produsse uno scritto con invettive antiprotestanti che, quando fu rieditato nel 2014 con prefazione di A.Spadaro, scandalizzò il valdese Paolo Ricca così: "Mi chiedo come sia possibile avere oggi ancora, o anche trent’anni fa, una visione così deformata, distorta, travisata e sostanzialmente falsa della Riforma protestante ... ". Ovviamente oggi quel giudizio di Fr1 è censurato.

 

↑2014.12.17 <sussidiario>: nel rileggere i 10 comandamenti Benigni cita il magistero di Paolo Ricca; ho apprezzato il suo show in quanto ha proposto uno sguardo religioso sulla vita come lo sguardo più appassionante possibile. E perché, come ha detto due giorni fa Papa Francesco, ha dimostrato cosa succede quando si ha il coraggio di «risvegliare le parole»; non condivido le acrimonie di taluni che contestano a Benigni inesattezze e pregiudizi da cultura dominante, perché riconosco un complessivo OK del monologo, ma che il magistero della Chiesa Cattolica abbia avvelenato il messaggio biblico mi pare corrisponda più all’opinione di Paolo Ricca che alla verità]

 

↑2011.03.13 <valdesi.eu>: il pastore Paolo Ricca: “l’omosessualità non è una scelta, ma è una condizione”. E un altro pastore, Aldo Comba, ha confermato: “omosessuali si nasce, così come si nasce neri o amerindi, mancini o rom e, guarda caso, anche donne”. Allora, non si vede perché uno non dovrebbe nascere adultero, o bugiardo, razzista, ... Eppure proprio la pastora Letizia Tomassone ha detto che noi valdesi, benché storicamente calvinisti non accettiamo più la teoria della predestinazione e tanto meno della doppia predestinazione. [CzzC: poche idee ma ben confuse?]

 

↑2009.03.12 [CzzC: anche da Paolo Ricca come da Mancuso odo catechesi confondente su S.Paolo: attenzione ai trucchi ingannatori conditi di paralogismo: ad esempio:

Tutta l’Europa Cristiana è stata antigiudaica e ha preparato la teoria antisemita: surrettiziamente non distingui, caro Ricca, tra cattolici e Luterani: vuoi forse rifilarci il paralogismo che i cattolici sarebbero stati antisemiti non meno dei luterani? Hai letto questo libro di Lutero?

Sui gay nessuno dica che, se la mia posizione è diversa dalla tua, l’unica cristiana sia la mia, come se l’unica posizione cristiana fosse quella di non mangiare le carni. Caro Ricca, vuoi forse rifilarci il paralogismo che astenersi da carni sacrificate a idoli sarebbe scrupolo uguale a quello di astenersi dall'assegnare un neonato a coppia gay? È per ciò che Scalfarotto si desidererebbe valdese?   continua]

 

↑2007.07.12 Paolo Ricca a proposito delle risposte della Congregazione per la dottrina della fede a 5 quesiti sull’UNICITÀ DELLA CHIESA scriveva: «un’idea monopolistica del cristianesimo che disturba ed è difficile da digerire», «il Vaticano ci tratta come credenti di serie C dopo gli ortodossi di serie B».

 

↑2007.06.15 Paolo Ricca su EUTANASIA, in risposta ad una sua lettrice: libertà di vivere e anche di morire

·         1° interrogativo. L'uomo ha il diritto di disporre della sua vita, anche quando la consideridono di Dio, e non sua proprietà?
RISP: Credo di sì. …

·         2° interrogativo. Ma chiedere di morire non è forse un atto di rivolta contro Dio, Signore della vita e della morte? Non equivale a «mettersi al posto di Dio», come dice la nostra lettrice?
RISP: Credo di no …

·         3° interrogativo. Esisterebbe dunque per ciascun uomo un «diritto di morire», oltre che di vivere?
RISP: Credo di sì …

·         4° interrogativo. Ma l'istituzione medica non contraddice se stessa accettando di praticare l'eutanasia? Non esiste essa forse per favorire la vita, e non per assecondare la morte?
RISP: Non credo che ci sia contraddizione …

·                     5° interrogativo. Riprendo la formulazione della nostra lettrice: Quando si tratta di persona in coma, vale lo stesso discorso?
RISP: Dipende. Se la persona ha fatto il cosiddetto «Testamento biologico» …

 

↑2005.04.29 Il nuovo Papa Benedetto XVI ha ricordato 2 simboli della funzione papale (la "STOLA" e l'"anello") ma ha dimenticato il TRONO sul quale egli sedeva e davanti al quale i rappresentanti della Chiesa si sono INGINOCCHIATI UBBIDIENTI: "la tradizione cattolica romana identifica il MINISTERO PETRINO con quello di vescovo di Roma, dando per scontato quello che non è affatto sicuro, anzi è improbabile e comunque storicamente non dimostrato e presumibilmente non dimostrabile, e cioè che l'apostolo Pietro sia effettivamente venuto a Roma .. Benedetto XVI ha ricordato 2 simboli della funzione papale (la "STOLA" e l'"anello del pescatore") ma ha dimenticato il TRONO sul quale egli sedeva e davanti al quale un gruppo di persone prescelte in rappresentanza dell'intera Chiesa cattolica romana ha prestato, IN GINOCCHIO, L'ATTO DI "UBBIDIENZA" [CzzC: Leitmotiv L1]

 

↑2004.02.17 Paolo Ricca scrive: «Se il PAPATO resta quello che è attualmente, anche alla luce del Vaticano II, cioè se non modifica sostanzialmente l’attribuzione dei poteri che sono stati dati al Papa col dogma del 1870, allora non vedo francamente quale potrebbe essere il futuro ecumenico».