ultima modifica il 10/01/2019

 

Lucia Annunziata 1950, ex Presidente Rai, carezzò bolognini lanciati contro Polizia

Correlati: nostalgici del 68, potenti matrici della cultura dominante

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: Dal 1976 giornalista professionista, corrispondente da USA prima per Il Manifesto e poi per La Repubblica 1996-1998 direttore del Tg3. 2003-2004 Presidente della RAI.

[CzzC: qui dovrei riportare la pagina del suo libro autobiografico se è vero quel che mi si narra che ivi scrisse di aver raccolto dalla piazza uno dei bolognini che i compagni lanciavano contro la polizia, se lo mise in borsetta andando in ufficio (al Manifesto?) e se lo accarezzava]

Articoli di Lucia Annunziata sull’huffingtonpost

 

 

07/01
2016

<liberoq>: Lucia Annunziata: Noi donne siamo in pericolo per colpa della immigrazione ... abbiamo bisogno di cominciare una discussione vera su quello che l'immigrazione sta portando nei nostri paesi; sul disagio, e sulle vere e proprie minacce alla nostra incolumità fisica che avvertiamo nelle strade, sui bus ... [CzzC: troppi sedicenti nostalgici del '68 non si accorgono degli errori commessi, o non li vogliono ammettere o, quando si accorgono,  è tardi; meglio tardi che mai, ma attenzione ai trasformismi più furbi che santi]

16/03
2013

<seven>: “Ordo ab Chao“, ovvero “Ordine dal Caos”: [CzzC: da prendere con le pinze: l'articolo cita correlazioni (non casuali?) fra massoneria, “élite al potere”, Nuovo Ordine Mondiale, banche collegate ai Rothschild attraverso il “Comitato dei Trecento” f1729, Council on Foreign Relations (CFR), “Skull & Bones” alias “Russell Trust Association” /Yale, Round Table f1891, Commissione Trilaterale, Circoli Bilderberg,  J. P. Morgan, Rockefeller, Aspen Institute (in IT presidente Lucia Annunziata), emblema dell’ONU simbolo massonico (globo sezionato in 33 parti, spighe con tredici chicchi ciascuna su entrambi i lati del globo), Henry Kissinger, responsabile del golpe in Cile nel 1973 attuato dalla CIA: Kissinger nel 1974 minacciò di morte lo statista Aldo Moro.]

23/02
2012

<corriere>: Celentano dice che sarebbe meglio che chiudessero Avvenire e Famiglia cristiana;  L'Annunziata lo difende, anzi durante la trasmissione su internet "Servizio Pubblico", condotta da Michele Santoro, dichiara: "Adriano Celentano ha il diritto di dire quello che vuole, e lo avrei difeso anche se avesse detto che i gay sono da mandare al campo di sterminio". [CzzC: esempio di contagio da sessantonite: bell’esempio mandammo alla presidenza del servizio pubblico radiotelevisivo. Ovvio che intenda difesa della libertà di parola sullo sterminio e non di pertinente azione, ma è tipico dei 68ttini beffare le responsabilità diseducative dei loro proclami e lavarsi le mani delle relative conseguenze. L'affermazione è tanto più emblematica del profilo del personaggio e della sua matrice culturale, che dovrebbe farla arrossire (se non lo fosse già abbastanza) al solo pensare che da ex presidente della RAI dovrebbe intendersene degli effetti sociali della comunicazione e dunque della responsabilità delle fonti di informazione e dunque dei maestri di pensiero, in ispecie suoi compagni che vanno per la maggiore.

15/01
2009

In AnnoZero accusa il conduttore M.Santoro di condurre una trasmissione troppo filo-palestinese; Santoro definisce "fesserie" le sue critiche e lei abbandona lo studio.

13/03
2006

Durante la campagna elettorale per le elezioni politiche intervista/diverbio con Berlusconi che abbandona la trasmissione.