modificato 05/02/2017

 

Pattuizioni: qui accenno solo a quelle meno formali, comunque utili a liberare risorse

Correlati: processi operativi, cittadinanza attiva, volontariato

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Rimando a ben più esperti di me la trattazione delle pattuizioni propriamente dette formalizzate nell’ambito dell’ordinaria legislazione, contrattualistica, psico-sociologia, educazione, comunicazione, ...

Ma spero che tu non mi ritenga illuso o vanesio se annoto qui di seguito alcuni esempi di come ho cercato di valorizzare le pattuizioni in ambiti informali per smontare i timori che bloccano la liberazione di risorse: a volte potrebbero bastare semplici accordi che perimetrino il dare/avere nel rispetto di vincoli condivisi per liberare energie utili alla soddisfazione delle parti.

 

 

25/01

2011

Pensionato coltiverebbe volentieri l'ORTO incolto del vicino, che però potrebbe rifiutare la concessione temendo che …. I due potrebbero accordarsi ad esempio così.

14/10

2009

Madre novantenne quasi autosufficiente vive da sola, ma almeno la domenica gradirebbe non pranzare da sola: i suoi n figli potrebbero condividere la disponibilità a soddisfare il suo desiderio, magari accordandosi ad esempio così

Nel 2013 elaborai una tabella di bilanciamento delle responsabilità tra figli in assistenza a madre con badante, discernendo tra responsabilità#1 (copertura ore libere della badante) e responsabilità#2 (tutto il resto delle gestione, dagli aspetti amministrativi a quelli relazionali), la più complessa e onerosa, non facilmente alienabile .