Tondal

 

 











Una pagina del libro di Tondal














Mentre sta banchettando, Tondal è colpito da improvviso e

fatale malore





Cade a terra e viene ritenuto morto





Trovatasi fuori del suo corpo, l'anima di Tondal è assalita

dai demoni ma viene soccorsa dal suo angelo custode che

     dichiara di volerla accompagnare nelle diverse regioni

del regno dei morti. Il cavaliere volentieri accetta.






L'Inferno Superiore





Entrati dapprima nell'Inferno, l'angelo mostra le pene

riservate agli assassini.
"Questi si sono omicidialli di fradelli e di padre e di madre"






Poi l'angelo conduce Tondal per uno stretto passo ai piedi di una

montagna dove i demoni tormentano i non credenti e gli eretici





In seguito percorrono uno strettissimo e lungo ponte dal di

sotto del quale provengono gli strazianti lamenti delle

anime degli orgogliosi, degli ingrati e dei presuntuosi





Presso l'ingresso dell'Inferno assistono alle pene inflitte agli avidi





Dove vengono puniti i ladri a Tondal viene ordinato di condurre una

mucca lungo uno strettissimo ponte dove, dall'altro lato, arriva un

dannato. Quello dei due che cadrà precipiterà tra le fiamme

dell'Inferno. Ognuno riesce ad attraversare magicamente il corpo

dell'altro





Si ritrovano ora davanti ad un enorme forno dove vengono puniti gli

ingordi ed i fornicatori. A Tondal viene prospettata una simile pena

se non si ravvederà dei suoi peccati





L’Angelo indica a Tondal la bestia infernale che tortura i preti e le

suore che hanno infranto il voto di castità. Dopo avere divorato le

loro anime, essa le espelle dal suo corpo per immergerle in uno

stagno gelato. Qui le anime ricompongono il loro corpo e sia gli uomini

che le donne sono resi gravidi. Diverse creature orrende

     crescono all’interno dei corpi di questi peccatori e ne divorano le

viscere. Dai corpi straziati escono poi terrifici serpenti





Nella Valle del Fuoco i demoni trascinano Tondal all'interno

di una fucina ardente. Il cavaliere viene salvato dall'angelo

che gli chiede se i suoi vizi terreni giustificano le tante pene

che lo attendono all'Inferno



L'Inferno Inferiore



Lasciato l'Inferno superiore, raggiunsero un luogo più terrificante

di tutti quelli incontrati prima e dove si trovava la Cisterna

dell'Inferno. Tondal viene afferrato e trascinato dentro dai

demoni. A stento l'angelo riesce ancora a salvarlo





Tondal, con la sua guida divina, raggiunge le porte dell'Inferno dove riconosce diversi amici

e parenti defunti condannati al fuoco eterno.


"Io vezo molti miei parenti e amici e conoscenti e compagni che

soleva gaudere con mi al mondo"


Nella parte più profonda risiede Lucifero







Lasciato l'Inferno, i due salgono al Cielo in un luogo dove

risiedono le anime che in vita sono state cattive, ma non

molto cattive e che corrisponde al Purgatorio.
Le pene inflitte non sono dure ed eterne: le anime occupano

delle nicchie in un muro dove sono sottoposte alla fame, al

freddo ed alla pioggia





Non lontano dal luogo precedente Tondal è condotto ad una

porta oltre la quale dimorano le anime di chi in vita è stato

buono, ma non molto buono. Esse conducono un'esistenza

felice, ma non godono della presenza dei Santi





Qui incontrano due re irlandesi che in vita si sono fatta una

feroce guerra, ma poi si sono riappacificati



Nel paradiso celeste


Vi giungono attraversando magicamente un alto muro d'argento



Una zona del Paradiso ospita schiere di sposi devoti e fedeli

vestiti di bianco






Incontrano poi uno splendido muro d'oro presso il quale

vedono santi e martiri che elevano lodi ed inni a Dio





Oltre c'è un luogo con tante tende dove dimorano i preti

e le suore che hanno condotto una vita pura























Almost in F - Tranquillity di Kevin MacLeod è un brano autorizzato da Creative Commons

Attribution (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/)

Fonte: http://incompetech.com/music/royalty-free/index.html?isrc=USUAN1100394

Artista: http://incompetech.com/



Webmaster: B. Severi    brunosev@alice.it
Ultima modifica: 15 novembre 2016