áDISCOPATIA

Consiste nella fuoriuscita del nucleo polposo (parte centrale del disco intervertebrale) attraverso le fibre dell'anulus fibrosus (parte periferica dello stesso):

Generalmente la discopatia interessa un disco che si presenta alterato: dopo i 40 - 50 anni, tutti i dischi della colonna vertebrale, ma soprattutto quelli del tratto cervicale (superiore) e lombosacrale (inferiore), che sono esposti a maggior movimento e pressione, vanno incontro a fenomeni regressivi quali la perdita di elasticitÓ delle fibre dell'anulus.

In alcuni soggetti questi fenomeni sono pi¨ accentuati, anche a causa dell'usura e dei fattori microtraumatici derivanti da alcune professioni.

L'ernia del disco si pu˛ manifestare anche in seguito a uno sforzo banale, come alzarsi da una poltrona, sollevare una valigia, e simili.

L'alterazione colpisce soprattutto i dischi del tratto lombare e in particolare l'ultima vertebra lombare e la prima cacrale.

Con la fuoriuscita dell'ernia il soggetto avverte un dolore acuto, che si accentua alla pressione sulla colonna vertebrale nel punto corrispondente. Al dolore si associa la quasi impossibilitÓ a compiere movimenti del tronco. A causa del dolore e della contrazione muscolare, il soggetto assume una postura caratteristica, curvo in avanti e inclinato su un lato.

Spesso si associano sintomi di tipo neurologico: la fuoriuscita dell'ernia, infatti, avviene di solito molto vicino al punto in cui la radice dei nervi si connette al midollo spinale. La compressione di queste radici provoca l'irradiazione del dolore lungo gli arti (con localizzazione diversa in relazione alla radice interessata), disturbi della sensibilitÓ cutanea (formicolii, diminuzione o scomparsa della sensibilitÓ), alterazione dei riflessi osteotendinei, disturbi nel movimento degli arti.

Lavori manuali: movimentazione dei carichi in cantieri (carriole, scale a mano, andatoie e passerelle, ponteggi in genere) con alterazioni al rachide per sforzi eccessivi e ripetuti del lavoratore, manifestazioni di artrosi, lombalgie acute, discopatie.