Inganni della vista

 

 

 

Home

Indietro

 

 

 
 

Punto cieco

Sapevate che i vostri occhi hanno dei punti ciechi (e non soltanto alle spalle della testa)?
Ognuno degli occhi contiene un'area che non ha fotorecettori perché è occupata dal nervo ottico.
E' difficile accorgersene perché queste aree sono situate in punti opposti del campo visivo.
Comunque questi esempi che seguono serviranno a 'isolare' il vostro punto cieco.

Chiudi l'occhio sinistro e col destro fissa la croce.
Spostandoti ad una distanza di circa 30 cm dallo schermo il puntino nero dovrebbe 'svanire' lasciando al suo posto un'area bianca.
Il cervello infatti cerca di riempire lo spazio vuoto con lo sfondo più probabile prendendolo in prestito dai contorni dell'area che non può essere osservabile.
Osservate infatti l'immagine seguente per rendervi conto di questo fenomeno.

La 'x' viene sostituita dalla barra nera...

Luminosità e percezione

Nell'immagine seguente noterete che le 'Z' di colore più chiaro sembrano essere più vicine a voi di quelle dal colore più scuro.

Campo visivo

Fissate per una ventina di secondi il punto nero al centro di questa immagine...
Dovreste provare la sensazione che l'ombreggiatura scompaia pian piano per lasciare spazio soltanto al puntino nero!

Ciò accade perché quando guardiamo una scena l'occhio non cattura tutti i particolari compresi nel campo visivo ma soltanto quelli relativi ad un'area ristretta che sarebbe quella attorno al punto che stiamo fissando.

Dei continui movimenti degli occhi che noi comunque non avvertiamo permettono agli occhi stessi di spostare continuamente il punto di osservazione e al cervello di ricostruire una immagine più ampia e particolareggiata.

In questo caso quindi lo sguardo è concentrato sul punto e non sull'ombra che a poco a poco non viene più elaborata dal cervello e... scompare!
Provate adesso con quest'altra figura...

Qui il fenomeno sembrerebbe non avvenire!
In questo caso infatti le linee tratteggiate costringono l'occhio a muoversi molto di più in quell'area e quindi questo continuerà ad inviare al cervello anche le informazioni relative all'ombra.

Tavola delle tonalità

Guardate questa figura per qualche secondo...

Avrete l'impressione che il colore di ognuno dei sette rettangoli non sia uniforme ma tenda a 'schiarirsi' sulla destra e a 'scurirsi' sulla sinistra.

Se prendete due fogli di carta per nascondere i due rettangoli adiacenti noterete che la tonalità è uniforme!

Il fenomeno quindi avviene solo per l'accostamento di tonalità differenti di colore!

Contrasto simultaneo

Anche questo fenomeno avviene per accostamento di tonalità differenti.

Abbiamo inserito la stessa figura circolare su dei riquadri di colore differente.

Beh... non è facile affermare che il colore del circoletto resta uguale nei cinque riquadri... ma è così!

Griglia di Herman

L'accostamento di quadretti neri su sfondo bianco o viceversa produce un interessante fenomeno.

 

Muovendo gli occhi lungo ognuno dei disegni si intravedono dei quadretti grigi nelle intersezioni delle righe nere o bianche se consideriamo rispettivamente il disegno a sinistra o a destra.

Sicuramente più spettacolare l'illusione nell'immagine che segue.
I punti nelle intersezioni sono bianchi o azzurri?...

Anche se si tratta di un'immagine statica i nostri occhi la renderanno dinamica cercando di riempire gli spazi bianchi con lo sfondo azzurro che li circonda.

Il risultato sarà quello di vedere dei puntini bianchi che tendono a diventare blu e sembreranno "lampeggiare"!

Bande radianti

L'illusione in questa immagine può essere percepita osservando le diagonali dei quadrati concentrici.
E' abbastanza evidente notare delle strisce più chiare dei colori circostanti.

In realtà ogni quadrato è formato da una tonalità omogenea e le strisce chiare sono illusorie!

Come nei casi precedenti è l'accostamento di tonalità e la percezione del colore che ingannano la vista e 'creano' delle altre tonalità che in realtà non sono presenti nella figura!

Di che colore sono le varie scritte?
E' difficile farlo quando c'è scritto su un altro colore!

La parola in effetti è formata da ombre!
Ma noi la riconosciamo ugualmente!

Quante tonalità di verde ci sono?
Chiaramente una! Ma non è facile affermarlo vero?

Cosa rappresenta questo disegno?
Provate ad allontanarvi molto dal monitor!

 

Il quadrato grigio all'interno è della stessa tonalità
Anche qui!
Le due tonalità di grigio sono uguali!
Anche le due tonalità di rosso sono uguali!

 

 

Ultimo aggiornamento:  05-01-08