Cuba
 

LA PAGINA DI CUBA....
....e dei suoi amici!
Hasta la victoria...Siempre!

 

cartina di Cuba

 

2004
VIAGGIO A CUBA CON METROMONDO

NEWS
TERRORISTI ANTICUBANI CONFESSANO

LINKS DI AGGIORNAMENTO
IL GRANMA
ASSOCIAZIONE ITALIA CUBA
ARCIMETROMONDO
LA PAGINA DEL CHE
SIPORCUBA
LATINOAMERICA
SITO DI GIANNI MINA'

RASSEGNA STAMPA
11 GIUGNO 05

Miami si è trasformata in un covo del terrorismo internazionale
2.6 - Miami si è trasformata in un covo del terrorismo internazionale, ha affermato la giornalista venezuelana Alicia Herrera, all' "Incontro Internazionale contro il Terrorismo, per la Verità e la Giustizia", a La Habana.
L'autrice del libro "Abbiamo messo la bomba, e allora?" ha testimoniato sulla partecipazione di Orlando Bosch e di Luis Posada Carriles nell'esplosione di un aeroplano cubano con 73 passeggeri a bordo, avvenuto il 6 ottobre 1976. A Miami vi sono Bosch, Guillermo Novo Sampoll, Pedro Crispín Remón e Gaspar Jiménez Escobedo, i terroristici complici di Posada nel tentativo di assassinare il Presidente Fidel Castro e in altri attentati, ha sottolineato. "Quello che mancava era Luis Posada Carriles, ha detto la Herrera, che ha ricordato che questo terrorista è sotto custodia dell'amministrazione del Presidente George W. Bush per irregolarità migratorie e non per il suo curriculum criminale. In un'altra parte del suo intervento ha ricordato che gli autori dell'attentato contro l'aeronave cubana gli avevano confessato la loro colpevolezza nella caserma San Carlos, una struttura militare venezuelana.
-------
Fidel Castro afferma che gli Stati Uniti continuano il Plan Condor
3.6 - Il Presidente Fidel Castro ha affermato che l'attuale crociata antiterrorista del Governo degli Stati Uniti dà continuità all'Operazione Condor, instaurata in America Latina negli anni '70 per reprimere le forze progressiste.
In riferimento a un intervento dello scrittore argentino Miguel Bonasso all' "Incontro Internazionale contro il Terrorismo, per la Verità e la Giustizia", il Presidente ha indicato che in quei piani bisogna comprendere i tentativi per eliminare il Presidente venezuelano, Hugo Chávez, e distruggere la Rivoluzione Bolivariana. Ora il Condor è contro il Venezuela, una delle maggiori preoccupazioni dell'attuale amministrazione statunitense, questione che non può essere sottovalutata se si vuole farla finita con tutte le tragedie e i fatti ripugnanti vissuti nel continente, ha affermato. Si è trovato d'accordo con lo scrittore argentino Bonasso nel definire eccezionale questo incontro, perché nonostante sia stato organizzato in appena una settimana dimostra le enormi possibilità dell'attuale battaglia contro il terrorismo.
-------
Cuba eletta membro del Consiglio di Amministrazione dell'OIL
6.6 - Cuba è stata eletta membro titolare del Consiglio di Amministrazione dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL), per un mandato di tre anni che si estenderà fino al 2008. Le elezioni, di frequenza triennale, hanno avuto luogo nell'ambito della 93° Conferenza Internazionale del Lavoro che si realizza a Ginevra, in Svizzera, e alla quale partecipa il Ministro del Lavoro di Cuba, Alfredo Morales, che capeggia la delegazione governativa del suo paese. Il Consiglio di Amministrazione è l'organo esecutivo dell'OIL. È composto da 56 membri titolari (28 rappresentanti di governi, 14 di datori di lavoro e altri 14 di lavoratori) e da 66 membri aggiunti. Una decina dei posti governativi sono occupati in modo permanente da Germania, Brasile, Cina, Francia, India, Italia, Giappone, Russia, Regno Unito e Stati Uniti, per cui nelle elezioni effettuate questo lunedì, sono stati scelti solo rappresentanti di 18 paesi.
-------
Petras: Posada Carriles è un terrorista che agisce per gli Stati Uniti
7.6 - Luis Posada Carriles è un terrorista che agisce come agente degli Stati Uniti nelle loro campagne di destabilizzazione, ha denunciò a Washington l'accademico nordamericano James Petras. In una nota divulgata dalla pubblicazione digitale Ribelión, il professore universitario analizza la posizione della Casa Bianca in relazione al caso del criminale, per il quale il Governo del Venezuela ha richiesto l'estradizione. In "Qualcosa più che un'ipocrisia: il significato reale del caso Posada Carriles", titolo dell'articolo, Petras ha precisato che Washington si è rifiutata di estradare un terrorista confesso. Critici e commentatori sottolineano la flagrante ipocrisia che dimostra il Presidente nordamericano George W. Bush, che proclama la sua intenzione di lottare in tutto il mondo contro il terrorismo e allo stesso tempo protegge e appoggia un terrorista come Posada Carriles, ha sottolineato.
-------
Uno studio dimostra che la fine del blocco a Cuba gioverebbe agli Stati Uniti
7.6 - L'eliminazione del blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba potrebbe generare 100.000 posti di lavoro ed entrate addizionali per sei milioni di dollari agli Stati Uniti, ha rivelato oggi uno studio. Secondo Semoon Chang, direttore del Centro di Commercio e Ricerche dell'Università del Sud dell'Alabama, solo in questo territorio la soppressione degli impedimenti mercantili a Cuba permetterebbe 1.700 posti di lavoro ai nordamericani. La maggior parte di questi sarebbe nell'agricoltura, anche se interesserebbe l'industria automobilistica e il turismo. Lo studio, realizzato sulla base di statistiche del Dipartimento di Commercio e sul bilancio delle esportazioni statunitensi verso l'America Centrale e i Caraibi, ha evidenziato il fatto che la Florida sarebbe il territorio statunitense più beneficiato dall'eliminazione del blocco.
-------
Affermato che Bush cospira con il terrorismo di Miami
9.6 - Il quotidiano Granma ha accusato il Presidente George W. Bush di complicità con il terrorismo anticubano residente a Miami, accusa che si basa sul recente incontro tra il Presidente e il controrivoluzionario di origine cubana Alberto Hernández. In uno speciale per il quotidiano e per il sito Internet 'Cubadebate', il giornalista Lázaro Barredo identifica Hernández come uno dei principali terroristi del sud della Florida. Precisa che negli ultimi anni questo medico, che ha il "merito" di avere diretto il braccio armato della Fondazione Nazionale Cubano Americana (FNCA), ha partecipato alla pianificazione e al finanziamento di diversi piani di attentato contro il Presidente Fidel Castro. Hernández è oggi uno dei dirigenti del 'Consiglio per la Libertà di Cuba', organizzazione che si è separata dalla FNCA nell'agosto 2001 a causa di una lotta di potere e che, secondo molti esperti, consiglia George W. Bush nella sua politica verso l'isola. .
-------
Verrà creato un Tribunale antiterrorista per le Americhe
10.6 - Un Tribunale antiterrorista delle Americhe per giudicare George H. Bush, Henry Kissinger e l'attuale Presidente George W. Bush, tra gli altri, sarà costituito da prestigiosi giuristi, intellettuali e lottatori per i diritti umani. Il parlamentare argentino Miguel Bonasso in conferenza a La Habana, ha fatto l'annuncio a nome dei 35 promotori dell'idea sorta nell' "Incontro contro il terrorismo, per la verità e la giustizia", che si è tenuto dal 2 al 4 giugno scorso. Insieme a Bonasso, che è anche giornalista, vi sono Pablo González Casanova (Messico), Jorge Sanjinés (Bolivia), James Cockcroft (Stati Uniti), e Atilio Borón, Carlos Ruta e Tristán Bauer (Argentina). Bonasso ha letto un appello contro il terrorismo e in difesa dell'umanità che - secondo quanto ha detto - è emerso dalle denunce, dalle proposte e dalle relazioni presentate dai 681 delegati di 67 paesi che hanno preso parte al citato Forum di La Habana. "L'opinione pubblica ha diritto di sapere la verità - cita il documento - non è possibile che quelli che hanno scatenato un guerra genocida a nome della lotta contro il terrorismo pretendano di occultare l'utilizzo che hanno fatto dei più perversi metodi terroristici contro i popoli d'America", sottolinea la dichiarazione. .
-------
Documento della C.I.A. conferma il terrorismo di Orlando Bosch
10.6 - Un documento declassificato dell'Agenzia Centrale di Intelligence (CIA), conferma che il terrorista Orlando Bosch è stato uno dei cervelli dell'esplosione di un'aeronave di Cubana de Aviación nel 1976, con 73 persone a bordo. Il testo, divulgato dagli Archivi di Sicurezza Nazionale, evidenzia il fatto che anche il terrorista Luis Posada Carriles aveva commentato in una riunione a Caracas, quattro giorni prima dell'esplosione dell'aeroplano, che esisteva un piano per abbattere l'apparecchio. Secondo la notizia, nella riunione in cui si parlò dell'attentato, Posada Carriles disse "Orlando conosce i dettagli", in chiaro riferimento a Bosch, che era il capo del CORU, organizzazione terrorista fondata da lui in Costa Rica nel 1976, con reti negli Stati Uniti e in altri paesi. .
-------
Le autorità degli Stati Uniti si giocano la faccia con Posada Carriles
11.6 - Le autorità nordamericane decideranno il prossimo lunedì se si giocano la faccia con il curriculum terroristico di Luis Posada Carriles, data la richiesta di estradizione dal paese, stimano oggi gli analisti. La Procura Generale del Venezuela ha respinto gli argomenti di Washington per cercare di evitare la richiesta di estradizione del terrorista e ha affermò che la richiesta è valida dal punto di vista legale. Un comunicato dell'istituzione conferma che i delitti commessi da Posada non vanno in prescrizione, per cui il Venezuela proseguirà con la sua richiesta che il latitante sia restituito per continuare un processo interrotto dopo la sua fuga dalla prigione nel 1985. .
-------

VIAGGIO A CUBA DI GENNAIO 2004
Oggetto: 29 maggio 04 - RAI 2- h 10.20 circa

E' confermato. On air la puntata de "La via di Damasco" dedicata al viaggio di gennaio di Arci Metromondo.
Se avete voglia e tempo tenetevi liberi. Negli ultimi tempi vi ho fatto una "capa tanta" sull'argomento.
Settimana prossima vado a vedere in anteprima il montaggio della puntata.
Mi inginocchierò davanti ad Alessandro e lo supplicherò di non trasmettere l'intervista fatta a me e a Francesca. Non perchè non sia abbastanza vanitosa, mi piacerebbe pure vedermi in TV una volta nella vita.
Però quell'intervista - a casa della famiglia "gemellata" a Niquero che ci ospitava a cena - ci fu fatta "con l'inganno", eravamo stravolte, esauste, imbarazzate, io forse pure un po' ubriaca, avevamo terminato gli argomenti di conversazione e siamo riuscite a proferire solo una montòn di banalità e ovvietà che non varrebbe la pena di diffondere... danneggerebbero la "causa cubana" irreversibilmente... e anche quella di Arci Metromondo.
Per chi è a Roma: invito a colazione a casa mia per palazzovisione, latte, marmellata, miele e caffè.
Sono curiosissima di vedere che cosa ne uscirà.
A presto.
Vale
-------


Dal "GRANMA INTERNATIONAL"
L'Avana 21 Gennaio 2004

DAL 17 AL 31 GENNAIO CON LA “BRIGADA LAS COLORADAS”
Arci Metromondo a Cuba in un viaggio di conoscenza e solidarietà
• Questo gruppo di solidarietà è gemellato con Niquero ed ha
portato una donazione di più di mille chili
Sono quarantatré persone, alcuni vecchi amici di Cuba come Luigi Santese, alcuni nuovissimi... c’è anche una coppia in viaggio di nozze e a Niquero hanno preparato per loro una “camera degli sposi” per un soggiorno davvero indimenticabile.
Un bel viaggio che toccherà l’Avana, Trinidad, Santiago di Cuba, Baracoa e Niquero, dove la sosta sarà di una intera settimana. Il viaggio è iniziato con un notevole ritardo - 12 ore sulla partenza dell’aereo - ma poi le cose si sono aggiustate e il gruppo compatto con la tutta la donazione è partito per la prima destinazione. L’incontro con il complesso musicale “Las señoras de la Habana” avvenuto la prima sera trascorsa all’Avana, è stato molto amichevole perchè le componenti di questo insieme musicale erano state in Italia nel 2001 ed avevano aiutato con la loro arte a raccogliere i fondi per comprare l’ambulanza destinata a Niquero. Tutte le serate per i membri di Arci Micromondo saranno arricchite da incontri in luoghi culturali come il Circolo del Danzón a Santiago, la ex caserma Moncada e altro.
Il soggiorno a Niquero sarà molto particolare perchè tutti gli italiani verranno affidati a una famiglia, per far loro vivere davvero la realtà cubana, così colta ospitale e amichevole. Inoltre incontreranno Capitan Descalzo, una delle guide del Che sulla Sierra Maestra e parteciperanno a incontri culturali e politici. Arci Micromondo è una piccola associazione nel senso del numero degli iscritti, che sa organizzare atti di solidarietà importanti come quello che sta iniziando ora.
Generalmente i partecipanti sono quasi tutti di Milano, mentre questa volta provengono da varie città italiane e non hanno studiato il mini corso di spagnolo che è “sempre obbligatorio!” La grande novità è la presenza di una troupe di Rai 2, quella che realizza la trasmissione intitolata “Sulla via di Damasco” e che dedicherà una puntata proprio a questo viaggio che, è stato puntualizzato, deve essere di conoscenza, solidarietà, scambi sociali e culturali, cioè di vacanze responsabili.
Abbiamo recuperato tutto: il video registratore, le lampade, il lettore DVD, insomma tutto il materiale che era rimasto fermo ala dogana con i documentari, le pellicole, etc. La nostra organizzazione ha camminato di pari passo con Cultura, della UNEAC e di Niquero.” Un rappresentante di Arci Micromondo è fisso a Niquero per un anno, per lo sviluppo del progetto DVD. “Ho due teloni - dice - e faremo il cinema mobile anche nei paesi e proietteremo favole per i bambini ricoverati nell’ospedale di Niquero. Abbiamo una foto camera digitale e faremo fare le foto ai ragazzi e poi vedremo di organizzare un premio...” Alessandro Freschi è volontario e si fermerà a Niquero per un anno intero. Il progetto si svolge a Niquero perchè questa cittadina è gemellata con Arci Micromondo. Julina Cuño Matamoros, sposata con un italiano,
ha ricordato che Arci Metromondo aveva portato poco tempo fa un gruppo musicale “Canto antico” contro il blocco di Berlusconi e di Aznar alla cultura. Canto antico si è esibito all’Avana, a Santiago, a Niquero con un notevole successo e sicuramente tornerà a Cuba!”

Direttore Generale: Frank Agüero Gómez / Direttore Editoriale: Gabriel Molina Franchossi
HOSPEDAJE: Teledatos Cubaweb. La Habana
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/

Javier Sotomayor | Documenti | Riviste | Correo-E | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2004. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba
 
Clicca quì per aprire l'album foto
Il gruppo da Capitan Descalzo
"Polo"
ovvero:
Capitan descalzo
Capitan Descalzo con...
..."Gigione"
Capitan Descalzo.....
......racconta
VAI ALLE FOTO
     
30 Giugno 05