GLI ALCOLTEST CONTENTI DICROMATO SONO PERICOLOSI
Direttiva 67/548/CEE
Norme sulla certificazione obbligatoria per strumenti che utilizzano sostanze pericolose

Consigliamo di fare attenzione agli etilometri ed alcoltest che non specificano il nome e caratteristiche dei loro componenti e soprattutto che non menzionano sulle istruzioni la certificazione dei rischi all'uso, del range metrologico e del grado di tolleranza (affidabilita'). A titolo di una corretta informazione, comunichiamo la ns. azienda non produce più il vecchio alcoltest "al Dicromato di potassio" in quanto il suo uso è pericoloso per l'uomo e l'ambiente a causa dei vapori di cromo contenuti in esso. tale prodotto " deve" essere smaltito e gestito come "RIFIUTO SPECIALE" per il quale va redatta speciale registrazione e procedura. IL CROMO E' TRA LE SOSTANZE PERICOLOSE classificate dalla C E nelle categorie 1 e 2 di cancerogenicità e mutagenicità. Per tale motivo abbiamo brevettato il nuovo Alcooltest Fiala CEC o CEC1 o Altik " SENZA CROMO ", del quale siamo gli unici produttori al mondo, ottenendo maggiore sicurezza, precisione, rapidità. La fiala CEC è l'unico alcooltest monouso dispositivo diagnostico qualitativo " non invasivo" che rispetta della Circolare Ministeriale del 29/12/2005 n°300/A/1/42175/109/42 C.S. ART.186 E 187

 ( Nuove regole dal Ministero della Salute VIETATI quelli al CROMO - 31/10/2007 )

 

 18.02.2008 - MINISTERO della SALUTE(Regolamentati gli Alcoltest pericolosi)

Versione integrale Consolidata della

Direttiva 67/548/CEE

Di seguito sono riportate le definizioni delle categorie per la classificazione delle sostanze cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduzione....

Scarica l'elenco sostanze della  Dir. 67/548/CEE

Immagine di un Alcoltest al Cromo,

Test al cromo( dicromato di potassio )

Decreto legge 2 maggio 2006 (sostanze pericolose)

 

L'immagine è un esempio di un test al cromo.

Il reagente è di colore giallo e diventa verde in presenza di alcol.

     

Il nostro Alcooltest fiala CEC /CEC1 non contenendo cromo è prodotto in adeguamento alla direttiva 67/548/CEE per la certificazione dei rischi all'uso.
Direttiva 67/548/CEE, pubblicata nella GU/CEE n. L. 381/10 del 31/12/94:

IL CROMO E' TRA LE SOSTANZE PERICOLOSE classificate dalla CE nelle categorie 1 e 2 di cancerogenicità e/o mutagenicità

N.----------CAS ------------N.CE ------------ SOSTANZA ---------- CA --MU --NOTE -- FRASE -- AD. - IARC

129 -- 24613-89-6 -- 024-010-00-X -- CROMO CROMATO -------- 2 --------------------- R45 --- 22 --- 1
130 - -1333-82-00 -- 24-001-00-0 ---- CROMO TRIOSSIDO --- -- 1 ------ -------------- R49 --- 22 --- 1
93 ----13765-19-00 -24-008-00-9 ----- CALCIO CROMATO ------ 2---------------------- R45 --- 22 --- 1
771 -- 7789-00-60 -- 24-006-00-8--POTASSIO CROMATO--------2 --- 2------------- R49,46 -- 22---- 1
772 -- 7778-50-90-- 24-002-00-6 --POTASSIO DICROMATO-----2 --- 2--------------R49,46 -- 22---- 1

LEGENDA:

N. = ------- Numero progressivo nella tabella.
CAS=------ Numero di registro CAS (Chemical Abstract Service).
N. CE=----- Numero CEE. Numero Indice attribuito alle voci riportate nell'allegato I e II (per quanto riguarda il 21° esimo Adeguamento), classificate come pericolose secondo la direttiva 67/548/CEE e seguenti adeguamenti al progresso tecnico.
SOSTANZA= Nome chimico della sostanza.
CA=--------Categoria CE di cancerogenicità .
MU=------- Categoria CE di mutagenicità.
AD=-------- Adeguamento alla direttiva 67/548/CEE in cui viene classificata la sostanza.
IARC=-----Classificazione IARC di cancerogenicità.

DEFINIZIONI DELLE CATEGORIE DI CANCEROGENESI :

Categoria 1. =Sostanze note per gli effetti cancerogeni sull’uomo.
Categoria 2. =Sostanze da considerare cancerogene per l’uomo.

Classificazione rischi:
R 45 = Può provocare il cancro
R 46 = Può provocare alterazione genetico ereditarie
R 49 = Può provocare il cancro per inalazione


La Fiala CEC non contiene cromo o sostanze pericolose di categoria CA 1 o 2 ritenute a rischio di cancerogenità e mutagenicità.

(Gli alcooltest al cromo si riconoscono dal reagente di colore giallo che vira in colore verdino in presenza alcool sotto forma di etanolo)

L'Alcooltest monouso " Fiala CEC" Garantisce :
Precisione, Riservatezza, Sicurezza uomo/ambiente, Igiene, velocità, praticità d'uso e Biodegradabilità.

   

Cliccate sulla Foto per avere maggiori informazioni.

RICHIEDETE INFORMAZIONI CLICCANDO SULLA FOTO